Opel verso l’elettrico puro

Opel verso l'elettrico puro
06/03/2023

Lo spostamento di Opel verso l’elettrico puro è previsto per il 2028, che non sembrerebbe dietro l’angolo, ma per l’industria automobilistica è come se fosse dopodomani. Cinque anni, è il tempo che resta alla Opel per costruire una gamma interamente elettrica nel rispetto della deadline fissata dall’ambizioso piano “Dare Forward 2030” di Stellantis. Una transizione rapida, che già l’anno prossimo attraverserà uno snodo cruciale. Entro il 2024, infatti, la Casa dovrà proporre una variante elettrificata per ciascun suo modello. E l’unico attualmente non ibridizzato è la Crossland, che però si rinnoverà proprio l’anno prossimo.

La nuova Crossland non potrà tergiversare, dal 2024 l’elettrico sarà infatti il focus dello sviluppo, in vista della scadenza di Opel verso l’elettrico puro del 2028, e si evolverà differenziandosi ulteriormente dalla Mokka per dimensioni e caratteristiche.

L’altra grande novità prevista sarà la Manta, reinterpretazione della coupé anni 70 e 80 della Casa, recentemente elettrificata in un mix tra passato e futuro. A detta della Opel, il modello sarà elettrico e caratterizzato da una forte componente emotiva. Diversi mesi fa è stato diffuso anche uno sketch della vettura, che appare simile a una coupé rialzata con fattezze da sport utility. Il costruttore ha però sottolineato come il bozzetto rappresenti solo “uno dei possibili indirizzi dell’auto di serie”. Bisognerà invece aspettare ulteriormente per l’arrivo di un’erede della Insignia, anch’essa annunciata come un futuro modello elettrico.

Richiamami